Archivi tag: Sicily

Alessandro Squatrito. New reality for old locations

Nato in un caldo giorno di novembre a Palermo, é cresciuto circondato dalla bellezza della sua terra. Ha studiato a Palermo, La Coruña, e Venezia dove nel 2012 all’Università Iuav ha concluso il corso di studio della laurea specialistica in product design. Ha lavorato in Italia, Spagna, Portogallo e Regno Unito. Dopo avere collaborato con Cibicworkshop, attualmente collabora con […]

Eleonora Majorana. conDUCImi

Eleonora è nata a Catania nel 1984. Dopo la laurea in Comunicazione Internazionale presso la Facoltà di Lingue e Letterature Straniere di Catania, con una tesi sperimentale dal titolo “Graphic Design: tra arte e comunicazione”, ha continuato gli studi a Barcelona nell’ Escola Superior de Disseny, Elisava – Universitat Pompeu Fabra ottenendo un Bachelor in […]

The current art scene in Sicily

L’identità creativa dell’arte siciliana? Flessibile, aperta, autonoma, slegata da connotazioni localistiche e provinciali. La Sicilia, con i suoi artisti, conferma oggi un ruolo di primo piano nel mondo dell’arte contemporanea, grazie alla capacità tutta nuova, rispetto al passato, di farsi conoscere e apprezzare, di spostarsi frequentemente verso i centri attivi nel sistema, di mettersi in gioco e smuovere curiosità e interesse. Correnti e linguaggi si intrecciano e si fondono di continuo, mostrando curiosità e volontà progettuale, spesso condivise in una modalità creativa di gruppo. Da Palermo a Scicli, molti giovani artisti hanno creato spazi di confronto no-profit, cellule produttive aperte tanto alla produzione locale quanto internazionale, facendosi spesso volani di feconde azioni sul territorio e innovative aperture al pubblico. Tutto Bene? Ovviamente no. Il sistema dell’arte è ancora estremamente fragile. Il risultato è una Sicilia vivacissima ma incapace di mostrarsi, promuovere e crescere.

Photographers from a multifaceted island

Questo testo ripropone il saggio introduttivo del catalogo della mostra “La nuova scuola di fotografia siciliana”, promossa dalla Fondazione Credito Valtellinese nel 2011 e curata da Giovanni Chiaramonte, autore di origini siciliane ma di tradizione europea e docente presso la Facoltà di Architettura di Palermo.
La “Scuola” fa riferimento alle figure e al lavoro di tre fotografi siciliani – Carmelo Bongiorno, Carmelo Nicosia, Sandro Scalia – appartenenti alla generazione di autori nati in Sicilia fra il 1950 e il 1960, e operanti nell’isola. I tre ricoprono ruoli di docenza presso le accademie di Belle Arti di Catania (Bongiorno e Nicosia) e Palermo (Scalia) e sono per questo, letteralmente, dei “capiscuola” in una disciplina a forte vocazione tecnica ma dagli spiccati accenti poetici.