Questo slideshow richiede JavaScript.

(English) Sabra made in Israel / Orit Freilich

Radiografia di una pianta di fichi d’India (fico d’India, pianta tipica della flora mediterranea. Chiamata in ebraico “sabra”, che significa anche una persona nata in Israele. La pianta è mostrata nella foto ai raggi X con perni inseriti all’interno. In questo caso il fico d’India non punge ma è punto perchè le spine sono dirette al suo interno. La metafora degli Israeliani come la pianta di fichi d’India vuole descrivere gli Israeliani come spinosi sulla superficie, ma morbidi dentro. Ecco le spine sono invertite, disposte dall’esterno verso l’interno, a dare una diversa immagine del nativo israeliano. L’opera è esposta in una scatola luminosa con telaio in alluminio (2009).

Biografia
Ho studiato moda al Shenkar College of Engineering e design in Israele e al Margrethe Skolen per la moda e il design, a Copenhagen. Dal 1987 ad oggi insegno presso il dipartimento di fashion design presso lo Shenkar. Inoltre, ho iniziato a sviluppareun lavoro indipendente di critica dell’industria della moda, di cui facevo parte. Ho studiato alla scuola d’arte Midrasha. Ho terminato il Master alla Middlesax University di Londra. Il mio lavoro principale è radiografare e la scansire gli oggetti come un modo per cercare ulteriori presenze metafisiche nella loro rappresentazione.

About the author(s):

PAD Pages on Art & Design is an international, open access, and peer-reviewed e-journal.

info@padjournal.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *