Questo slideshow richiede JavaScript.

(English) myshade / Alberto Guarriello

DesignMediterraneo|MediterraneanDesign2
International Design Contest 2010
Product Design

First Prize

Nei paesi mediterranei la coltivazione intensiva e la trasformazione e conservazione industriale del pomodoro avviene da inizio secolo. Praticata soprattutto in Puglia, Campania, Emilia-Romagna, Calabria e Sicilia, in Italia ha una lunga tradizione ed il nostro Paese figura al terzo posto nella graduatoria mondiale per la produzione e l’esportazione. La raccolta viene fatta ancora in gran parte a mano,si esegue a partire da Luglio per le varietà più precoci e si protrae a tutto Agosto e Settembre. L’immagine dei campi coltivati che si presenta nei mesi più caldi dell’anno mi ha spinto a riflettere sulle condizioni lavorative degli individui che vengono utilizzati per la raccolta dei pomodori. Vivere in questi luoghi vuol dire conoscere tutte le dinamiche che muovono l’economia di queste zone dell’Italia e che evidenziano ancor di più l’impossibilità di controllo e regolamentazione di determinate attività lavorative. Ho immaginato cosa significa lavorare ore ed ore sotto il sole battente senza il supporto di una struttura veramente organizzata e in che modo design e tecnologia potessero contribuire a migliorare le condizioni lavorative in una realtà siffatta. Un oggetto pensato per soddisfare una necessità,quasi un attrezzo da lavoro che a fine giornata verrà appeso al muro accanto alle ceste e agli stivali. Un elemento pensato per ripararsi dal sole che una volta indossato sia in grado di creare ombra e allo stesso tempo di catturare i raggi solari e convertirli in energia utilizzata per alimentare una piccola ventola di raffrescamento. Un telaio in multistrato curvato conformato ergonomicamente, tende nella parte superiore della struttura utilizzata per ripararsi dai raggi solari, un sistema di cellule fotovoltaiche a film sottile che integrate con sistemi di microbatteria al litio sono in grado di alimentare una o più piccole ventole inserite nella struttura stessa destinate ad alleviare il senso di calore percepito durante le ore più calde del giorno.

Biografia
Alberto Guarriello architetto e designer, dopo aver condiviso varie esperienze progettuali con gruppi di studio formati da progettisti provenienti da diversi paesi europei, stabilisce la sede del proprio studio a Caserta dove all’attività progettuale affianca un lavoro di ricerca e sperimentazione in collaborazione con l’Università degli Studi di Napoli “Parthenope” e con le Università napoletane di architettura e design.

About the author(s):

PAD Pages on Art & Design is an international, open access, and peer-reviewed e-journal.

info@padjournal.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *