This slideshow requires JavaScript.

Un’Ape nomade

qq|t|unci
Design on the sunny side of the street

Questo lo slogan, ma sopratutto il tema guida, dell’iniziativa di un gruppo di diciassette giovani designer siciliani, laureati e laureandi del corso di laurea in disegno industriale di Palermo, che ha fatto di un altro slogan (“qqtunci” in siciliano sta per “con chi ti mette insieme?” o, con una sfumatura più provocatoria, “con chi credi di confrontarti?”) un vero e proprio evento tra gli eventi esterni al Salone del mobile di Milano del 2006. Per l’intera settimana del Salone, un’Ape Piaggio tutta colorata ha percorso le strade di Milano, trasportando venti differenti progetti di product e visual design dai titoli siciliani, come Accura ai muschi (attento alle mosche), o internazionali, come Blood Blood. Una volta scelta l’area, che fosse un marciapiede in Zona Tortona o l’ingresso della Triennale, l’Ape si apriva diventando un’installazione itinerante per mostrare ai passanti, noti e meno noti, i propri prodotti. Alle prime reazioni dubbiose, seguivano quelle più curiose che si trasformavano spesso in apprezzamenti e complimenti. Un successo.

About the author(s):

PAD Pages on Art & Design is an international, open access, and peer-reviewed e-journal.

info@padjournal.net

One thought on “Un’Ape nomade”

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *